News

News

Sciopero femminile del 14.06.2019

Arbedo/Mairengo 5 giugno 2019

 

Cara collega,

come saprai il 14 giugno 2019 ci sarà lo sciopero delle donne in Svizzera, organizzato da sindacati, associazioni femminili e comitati regionali, manifestazione alla quale ha aderito anche la FSL che ci ci invita tutte a sostenerla e a prendere parte agli eventi organizzati a livello locale, regionale o nazionale.

Non si richiede a nessuna professionista di venire a meno alle proprio mansioni!

Perché?

Ogni lavoro è importante e merita rispetto

Il sessismo è ancora all’ordine del giorno

Le battute sessiste e le molestie sessuali nei confronti delle donne per strada, nella vita sociale e sul lavoro sono ancora all’ordine del giorno.

La violenza contro le donne ci riguarda tutti

La violenza contro le donne è un problema diffuso in tutto il mondo. In Europa, milioni di donne sono vittime di violenza. Succede ovunque: a casa, sul lavoro e negli spazi pubblici.

L’impegno non remunerato per le cure è svolto per la maggior parte da donne

L’ assistenza e cure a figli o famigliari obbliga in molti casi a ridurre il tasso di occupazione lavorativa remunerata. Il tempo parziale implica sovente condizioni di lavoro inadeguate ed è penalizzante a livello delle prestazioni sociali (per es. la rendita AVS al pensionamento).

La protezione della maternità è debole

Il lavoro mette sotto pressione le impiegate e le leggi di protezione della maternità non sono sempre rispettate.

Il salario deve essere adeguato

La parità salariale fra uomo e donna è lungi dall’essere raggiunta, le peculiarità della nostra professione tradizionalmente femminile non sono sufficientemente riconosciute nei contratti tariffari.

Per l’occasione la FSL ha creato uno slogan:

Le levatrici sostengono le donne, le donne sostengono le levatrici.

Tutte le associate hanno ricevuto una spilla con la rivista di giugno: la sezione Ticino ha deciso di omaggiarla alle colleghe che non fanno parte della federazione e che sono attive quali levatrici ospedaliere, con l’invito a portarla venerdì 14 giugno.

Ti ringraziamo di cuore per l’impegno giornaliero a favore di tutte le donne, dei neonati e delle famiglie che accompagni giornalmente: il loro benessere è il nostro obiettivo comune.

Saluti Cordiali. Per la FSL-Ti

 

Veronica Grandi

co –presidente

 

Francesca Coppa Dotti

co –presidente

 

Spilla levatrici ospedaliere

 

Flyer Sciopero delle Donne

 

Opuscolo SECO “I diritti delle lavoratrici”

Mappa “Sciopero delle Donne”

Formazioni previste

Quando le sopravvissute partoriscono

 

L’impatto di abusi sessuali subiti nell’infanzia sulle esperienze di

gravidanza, parto e puerperio

 

Con Susanne Houd & Piera Maghella

 

Martedì 26 novembre dalle 8.30 alle 17.30

 

Spazio Aperto, Via Geretta 9A, 6500 Bellinzona

 

Associazione "Dare"

L’associazione “DaRe – Diritto A Restare” si occupa della raccolta, lo stockaggio e la distribuzione di capi d’abbigliamento, coperte e articoli per l’igiene nei vari centri per profughi di Milano, Como e in Ticino.

Molti volontari si occupano di questo servizio, che presenta 3 magazzini a livello del nostro territorio: nel Sottoceneri i magazzini si trovano a Bedano e a Lamone, mentre nel Sopraceneri, l’unico magazzino si trova a Bellinzona.

Ogni giovedì pomeriggio è possibile portare capi d’abbigliamento, scarpe e coperte puliti nonché articoli per l’igiene presso il magazzino di Bellinzona.

Per qualsiasi altra informazione è possibile consultare il sito dell’associazione al seguente link: http://www.associazionedare.ch

La FSL -TI tiene molto alla qualità del servizio proposto e ritiene che le famiglie debbano essere soddisfatte delle cure ricevute durante la gravidanza, il parto oppure il postparto. Desidera offrire tramite questo formulario, la possibilità agli utenti di esprimere le loro osservazioni o critiche, in modo da migliorare l’offerta proposta su tutto il territorio ticinese.