Come organizzare il rientro a domicilio

Il ritorno a casa rappresenta un avvenimento di rilevante importanza nel processo della genitorialità, in quanto la neo-famiglia può cominciare a muovere i primi passi in autonomia nel proprio ambiente naturale.

Alla dimissione dall’ospedale o clinica la famiglia può prendere contatto con una levatrice, che accompagnerà il rientro a domicilio durante i primi 56 giorni di vita del neonato.

Costi coperti dall’assicurazione malattia:

http://levatrici-ti.ch/?page_id=206

Lista delle levatrici indipendenti in Ticino e nel Moesano:

http://levatrici-ti.ch/?page_id=229

 

Gli ambienti di casa e l’occorrente per il neonato andrebbero preparati prima dell’arrivo a casa, in modo che al momento della nascita tutto sia pronto per accogliere il neonato. Di seguito vengono presentati alcuni suggerimenti per facilitare l’organizzazione a domicilio:

 

  • Vestitini
    • Body
    • Pigiamini
    • Ghette
    • Calzine, scalferotti in lana
    • Berretti in lana
    • Giacchette calde
    • Tutina per l’esterno

 

  • Asciugamani morbidi
  • Pannolini di cotone
  • Sacco nanna
  • Lettino o culla
  • Fasciatoio o piano per cambiare il bébé
  • Vaschetta da bagno e termometro per l’acqua
  • Fascia, marsupio e/o passeggino
  • Ovetto (seggiolino obbligatorio per gli spostamenti in automobile)
  • Per le cure del bambino:
    • Pannolini (prima taglia)
    • Salviettine asciutte e salviettine umide per il cambio del bébé
    • Olio per ungere il corpo del bébé
    • Crema sederino in caso di arrossamenti

 

  • Per l’allattamento
    • Cuscino di allattamento o cuscini comodi
    • Reggiseno allattamento

 

Prevenzione della Sindrome della morte improvvisa del lattante (morte bianca o morte in culla)

Pictocrammi tratti da : http://www.mamassociation.it/sids_dettaglio.php?id=2

Ruolo della levatrice 

Il ruolo della levatrice indipendente nel rientro a domicilio

È possibile contattare una levatrice indipendente già prima del parto: La levatrice indipendente può seguire la gravidanza, integrando una preparazione alla nascita ed alla genitorialità individuale o di gruppo, seguendo poi la famiglia a domicilio. In questo modo, il rapporto di fiducia tra la levatrice e la famiglia, fondamentale per un accompagnamento personalizzato, professionale ed efficace, può essere già stabilito prima della nascita del bambino, favorendo un’importante continuità nelle cure della famiglia.

A domicilio, dopo la nascita, la levatrice accompagna e sostiene la famiglia, dispensando cure a mamma e neonato, sorvegliando lo stato di salute di tutti i membri della neo-famiglia, dando consigli utili ed offrendo un ascolto attivo in caso di dubbi o difficoltà legate all’allattamento, la gestione del neonato e l’organizzazione della vita quotidiana, che viene stravolta dall’arrivo di un nuovo membro della famiglia.